Seleziona una pagina

Come la Pallina del Flipper

Come la Pallina del Flipper

Sbattuto di qui e do là come una

pallina del flipper impazzita.

Questa mattina mi sono svegliato alle 5.00 con un pensiero in testa.

Trovare il giusto obiettivo dove andare.

Ti sei mai sentito sballottato di qua e di là, risvegliandoti sudato e non sapere il perché?

Pensieri nella mente che creano un grande caos.

Dicono che tutto è nato dal caos, quindi non devi preoccuparti,

ma chissà perché , tra miliardi di persone questo casino in testa deve capitare proprio a te!

Ti capisco benissimo, quante volte mi sono sentito proprio così.

Nel mio lettone analizzo la situazione.

Sono in piena fase di cambiamento,

ricordo che l’altra sera ho ascoltato un webinar della mia insegnante di Naturopatia , Katia Trevisani,

diceva  “ Guarda, Osserva e Taci” .

Quante volte per lasciarsi guidare dall’istinto reagiamo di botto a una frase,

una situazione, una telefonata facendo danni e lasciandoci dietro una marea di ferite e cocci.

Magari, ripensandoci, ci vengono anche un sacco di sensi di colpa.

Le famigerate “Seghe Mentali” .

Te le sei mai fatte?

Io in quantità industriale!

Volevo fare qualcosa e la mente andava, ricordo anche le elucubrazioni che iniziavano nella mia mente ;

Adesso vado da … gli dico … e tutto si risolve!

Ma forse adesso non è proprio il momento giusto, meglio che passi dopo …

E se glielo dico e si arrabbia …

Sarà giusto che glielo dica?

E così via …

Quanti episodi e situazioni rivivono nella mia mente.

Ero un ragazzo di 16 anni e lavoravo in un famoso e negozio di calzature a Trieste.

Mollata la scuola perché non credevo nell’insegnamento.

Pensa , un anno ho studiato come un matto e mi hanno segato dicendo che ero troppo piccolo e quindi era meglio farmi ripetere l’anno.

Per bocciarmi avevano modificato la matematica.

In fisica in orale avevo 8 e in scritto 4, la somma fa 12 e diviso 2 darebbe 6, in pagella mi ritrovo il 4 …

incazzato come una bestia, ripeto l’anno e senza studiare niente passo con la media del 7.

A quel punto dico ai miei genitori che la scuola non mi va e che voglio andare a lavorare.

Guerra in casa e vengo quasi obbligato a proseguire gli studi.

Sai i miei volevano che avessi un’istruzione superiore alla loro, li capisco, adesso. Quella volta no!

Vado a scuola per proforma, assenze infinite,

pensa che facevo lavoretti mentre mia mamma pensava fossi a scuola.

Altri tempi. Adesso non sarebbe possibile.

A fine anno la sentenza voluta.

In luglio inizio a lavorare e questa è stata la mia fortuna.

Iniziando così presto sono riuscito ad andare in pensione anticipatamente.

Ora la pensione ve la sognate. Ma di questo ne parleremo in futuro.

Ritornando a bomba, ero un bravo calciatore, terzino destro nelle giovanili di una squadra di promozione.

Tutto bene finché ero a scuola, agli allenamenti andavo senza problemi.

Il mondo del lavoro era differente e poi non volevo deludere i miei genitori.

Per poter fare gli allenamenti avrei dovuto chiedere al direttore del negozio un permesso,

ma non ho avuto il coraggio di chiederglielo.

Paura di chiedere per non avere risposte negative.

Sai che è stato il leitmotiv della mia vita?

Quante volte si è ripresentata.

Anche su questo mi riprometto di fare un post.

Trovare il giusto obiettivo …

La PNL, sai cos’è?

Programmazione Neuro Linguistica, quello che non ho studiato da ragazzo lo faccio adesso.

Scuola di Coach.

Tutto per la mia crescita personale.

Il nome della mia fanpage è “michieli4everyoung”,

in questa pagina voglio dare consigli, contenuti interessanti e sperimentati da me .

Tecniche che mi hanno permesso di fare il salto di qualità.

Riuscire ad avere la possibilità di arrivare a superare i 100 anni in salute e benessere.

Bello vero?

Lo so che prima ti ho parlato del webinar della mia insegnante di Naturopatia e ne farò un post.

Ora voglio arrivare all’argomento del titolo.

Questa mattina mi viene in mente che ho tantissimi programmi aperti.

Corsi per arrivare all’indipendenza economica attraverso l’uso di internet e social.

Ogni novità che mi arriva nella mia email la prendo.

Morale della favola, ho un corso per scrivere un libro, uno per creare un blog, uno per conoscere i funnel di vendita, uno per gestire i temi di wordpress, uno per usare nella maniera giusta facebook , corsi di crescita personale, e corsi di ogni genere. Mi sembra che la mia mente somigli alla pallina del flipper, lo conosci?

I corsi sono tutti quegli elementi che quando la pallina li tocca suonano.

Impazzita sbatte di qua e di là e non entra mai nel foro centrale dove si guadagnano i punti.

Ora , dico, va bene istruirsi e studiare ma alla fine bisogna tirare le somme e cominciare a realizzare qualcosa.

Di materiale ne ho tanto, insegnante di tecniche energetiche di vario tipo, massaggiatore, operatore Reiki.

Insieme con la mia compagna ho aperto uno studio di Naturopatia e aiuto le persone a raggiungere uno stato di benessere ottimale.

Ho in mente di fare dei post su tutto quello che facciamo.

Allora , al mio risveglio ho deciso, da questo momento inizio a chiudere i cerchi aperti.

Uno dopo l’altro.  Se ritorno al flipper, mi ricordo che ero io a gestire il gioco, a costo di mandarlo in tilt.

Certo che con tutta l’attività che faccio tengo la mente attiva e quindi giovane.

Mi focalizzo su obiettivi brevi e facilmente realizzabili, uso tutte le mie risorse per raggiungerli con il minor dispendio di energia e con il massimo profitto.

Questa mattina ho visto davanti a me il bersaglio usato per il tiro con l’arco.

Mi sono ricordato che la prima volta le frecce andavano da tutte le parti meno che nel bersaglio.

Cosa facevo allora, mentre tendevo la corda mi concentravo sul bersaglio, lo miravo e , dopo un bel respiro , immaginavo il punto dove la freccia si sarebbe dovuta infilzare.

Scoccavo la freccia che andava dove avevo immaginato.

Quindi è questo che ti voglio dire.

Se hai un obiettivo e tante informazioni inizia ad analizzarle.

Crea un percorso da dove sei a dove vuoi arrivare.

Analizza di che risorse hai bisogno per raggiungerlo e come devi fare per acquisire quelle che ti mancano.

Dividi il tuo percorso in step intermedi e valutali bene.

Dai una data di inizio e una di fine, per non procrastinare all’infinito il tuo progetto.

Scrivi su un diario le date intermedie e la finale e analizza capillarmente il tuo percorso.

Fai che il risultato sia facilmente realizzabile nel tempo che hai deciso, festeggia ogni piccolo step che raggiungi come fosse una vittoria.

Impegnati a non mollare mai, annulla , o almeno rendi meno frequenti i vampiri energetici :

computer, facebook, whatsapp, playstation ecc.

Rispetta i tempi che hai scritto nella tua pianificazione.

E alla fine goditi il piacere di esserci riuscito

Buon Viaggio.

Ps.

Avrei piacere di avere i tuoi commenti qua sotto,

fammi sapere cosa ne pensi e cosa vorresti fosse trattato in questo blog.

La mia fanpage vuole essere un piccolo bar, dove davanti a un caffè o a quello che più ti piace, parliamo dei nostri problemi e insieme vediamo di raggiungere delle soluzioni.

“Eravavo 2 amici al bar”

Grazie

\O/  Fabio

CHI SONO

Sono Fabio Michieli, Business Coach Emozionale ,operatore olistisico e ricercatore di tecniche di “Libertà Emozionale”. Lavoro a Mandello del Lario ( Lecco) in uno studio di Naturopatia con la mia collega e compagna Simona Siviero. Teniamo conferenze e corsi per introdurre il maggior numero di persone alle nostre conoscenze. Offro la possibilità di liberarsi da tutte le “Seghe Mentali” che limitano la crescita personale e il raggiungimento dei propri obiettivi.

Come la Pallina del Flipper

Share This